Uscita fotografica collettiva “Fotoscoprendo” Archivio Storico del Banco di Napoli.

 

Uscita fotografica collettiva “Fotoscoprendo”.
“Archivio Storico del Banco di Napoli”.
————————–————————–

Un viaggio multimediale tra 500 anni di carte di pagamento. 
La Storia di Napoli, dalla peste a Masaniello, dal Principe di Sansevero a Caravaggio.
————————–———————-
Data: Sabato 21 aprile ’18

Appuntamento ore 10,00 (partenza visita guidata 10,30)
————————–————————-
Luogo di ritrovo: Via Tribunali 214 (parte finale di Via Tribunali, quasi all’angolo con Castel Capuano)
————————–————————–
Costo: Ingresso+ visita guidata museo+ mostra Caravaggio 8 euro pp.

RISERVATA AI SOCI.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA entro e non oltre giovedi 19 ore 12,00 – ESCLUSIVAMENTE via mail a info@photoclubpartenope.it

Socio Photoclub di riferimento: Vincenzo Cuccurullo

Descrizione
L’Archivio Storico del Banco di Napoli rappresenta la più imponente raccolta archivistica di documentazione bancaria esistente al mondo. In circa 330 stanze sono raccolti e catalogati quasi 80 km di documenti bancari che vanno dalla metà del 1500 ad oggi. Esso si trova nella sede della Fondazione Banco di Napoli, in via dei Tribunali, nel cinquecentesco palazzo Ricca e nell’attiguo palazzo Cuomo.

Vi sono contenuti e notizie rilevanti per la storia economica, sociale ed artistica di Napoli e delle regioni meridionali, una plurisecolare documentazione riguardante l’attività degli antichi banchi pubblici della città. Si tratta dell’archivio storico bancario più importante al mondo, che può vantare documenti originali rarissimi risalenti alla seconda metà del ’500.

ITINERARIO

Visiteremo il nuovo Museo multimediale dell’Archivio. La visita guidata (riservata al nostro gruppo) ci condurrà in labirinto di stanze che ricalca il labirinto della memoria individuale e collettiva. Un’esperienza sensoriale, fatta di immagini e suoni, che svela le presenze e le voci conservate nell’Archivio.

Saliremo poi al terzo piano per visitare la mostra interattiva rinominata “Angolo Cuomo”, che prende il nome dal palazzo che la ospita (Palazzo Cuomo), lungo le scale progettate da Ferdinando Sanfelice. La sala, nella quale già si narrano la storia di Angelo Carasale e del Teatro San Carlo custodisce i documenti di Michelangelo Merisi, detto il Caravaggio. Il mistero della Pala Radolovich, opera commissionata ma mai ritrovata (o forse mai realizzata) del celebre pittore Caravaggio, rielaborata artisticamente sulla base di una dettagliata causale di pagamento del 1606, unica traccia finora rinvenuta. I carteggi della “Rivoluzione napoletana” dal punto di vista di Vincenzo d’Andrea, uno dei maggiori protagonisti della rivoluzione del 1647 e della successiva Serenissima Repubblica Napoletana: un’immersione nella breve epopea di Tommaso d’Amalfi, detto Masaniello, il coraggioso pescivendolo di Vico Rotto al Mercato.

* Al termine del giro guidato sarà possibile rimanere nelle sale per effettuare scatti in libertà e tranquillità. Abbiamo l’autorizzazione ad introdurre macchine, zaini ed attrezzature ma dovremo firmare la liberatoria di utilizzo non commerciale delle fotografie.
* All’uscita, i Soci che lo desiderano, potranno effettuare in gruppo una passeggiata fotografica lungo via Tribunali.

Lo Staff.

Posted in:

Lascia un commento