Visita guidata al museo nazionale ferroviario di Pietrarsa.

PHOTOCLUB PARTENOPE è lieto di invitare tutti i suoi soci all’uscita fotografica “FOTO SCOPRENDO” che si terrà presso il museo nazionale ferroviario di Pietrarsa.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA via mail: info@photoclubpartenope.it

Data: sabato 24 febbraio 2018
Ore 9.30
Punto di ritrovo: ingresso del Polo Museale. Alle spalle della stazione FS, in corrispondenza dell’ingresso al Museo, Pietrarsa – S. Giorgio a Cremano. Ingresso pedonale attraverso il sottopasso.

Costo biglietto d’ingresso compreso di visita guidata: € 9,00
Socio di riferimento: Vincenzo Cuccurullo

Attenzione_____________________
Verrà richiesto un documento di identità e la firma di una liberatoria di non utilizzo commerciale delle fotografie.

NB: non è possibile entrare con l’automobile. I visitatori che non vogliano lasciare l’auto in sosta lungo Corso S.Giovanni potranno parcheggiare comodamente la propria auto usufruendo del parcheggio custodito “Pietrarsa Parking”, convenzionato e riservato ai visitatori del Museo. Il parcheggio si trova in via Pietrarsa a soli 30 metri dall’ingresso museale.

Itinerario______________________
La visita al Museo di Pietrarsa consente ai visitatori di intraprendere un viaggio nel passato tra i treni e le locomotive che hanno rappresentato le Ferrovie Italiane negli ultimi 170 anni ed è uno dei luoghi simbolo della storia delle Ferrovie dello Stato.
Il Museo di Pietrarsa fu inaugurato nel 1989 in uno dei più importanti complessi di archeologia industriale italiana e rappresenta oggi uno dei più importanti musei ferroviari in Europa. Sviluppato su un’area di 36mila metri quadrati, di cui 14mila coperti, il museo è collocato in una suggestiva posizione tra il mare e il Vesuvio, con una spettacolare vista sul Golfo di Napoli.
Il museo ferroviario è stato realizzato laddove sorgeva il reale opificio borbonico di Pietrarsa, struttura concepita da Ferdinando II di Borbone nel 1840 come industria siderurgica e dal 1845 come fabbrica di locomotive a vapore.
La visita, curata direttamente dalle guide ufficiali della Fondazione FS Italiane, ha una durata di circa 1 ora e ripercorre la storia delle Ferrovie italiane partendo dalla prima storica linea ferroviaria del Paese, la Napoli – Portici.
In questo museo i nostri Soci, oltre visitare e fotografare liberamente, potranno anche effettuare il viaggio virtuale, con la realtà aumentata, con il primo treno della Napoli – Portici: la mitica locomotiva Bayard.
Visiteremo prima lo spazio museale dedicato all’esposizione delle più importanti locomotive a vapore delle FS; un ambiente che con i suoi 5.000 mq di sviluppo è sicuramente il più grande del Museo. L’intera struttura è sostenuta da plinti di ferro, con tetto a capriate metalliche. Il padiglione, originariamente, era destinato al montaggio/smontaggio e riparazione delle locomotive a vapore. La fossa di visita, presente al centro della sala, è una testimonianza di queste attività un tempo svolte da decine e decine di operai.
Visiteremo poi il Padiglione B, che un tempo era lo spazio dell’opificio nel quale trovavano posto gli impianti per la lavorazione della caldaie e i forni per la fusione del metallo. Oggi in questo ambiente sono esposte automotrici diesel ed elettriche, carrozze ed alcune locomotive elettriche in corrente continua. E’ in questo spazio che trovano posto alcuni dei pezzi più pregiati del Museo tra cui la “Carrozza Reale S10”. La carrozza, si distingue per la preziosità dei decori e degli arredi ed è un salone pranzo attrezzato con un grande tavolo per ricevimenti.
Visiteremo infine il reparto dell’officina nel quale erano installati i torni per la lavorazione “fine” dei meccanismi. Si tratta anche dell’edificio più antico ed architettonicamente più affascinante del complesso museale di Pietrarsa. Denominato “la cattedrale” per i possenti archi a sesto acuto che scandiscono le sue navate, vi sono esposti arredi d’epoca, oggettistica ferroviaria, vecchie macchine per l’emissione dei biglietti e modellini ferroviari.

Cordiali saluti
Lo Staff

Lascia un commento