Il 40% dei sensori venduti nel 2014 sono di Sony

 

La fotografia digitale è un concentrato di tecnologie che si evolvono molto velocemente, Sony è una delle aziende che ha trovato il modo di muoversi con intelligenza e con uno sguardo al futuro. Sony ha rallentato la produzione nel settore delle reflex e si è concentrato sulle mirrorless dove ha riscosso risultati davvero molto interessanti. Ma non è finita qui perché Sony oltre a lavorare sui propri sensori, è il fornitore anche di altre aziende tra cui Apple, i sensori degli iPhone sono proprio Sony! Il 40% dei sensori venduti nel 2014 in tutto il mondo sono di Sony, una percentuale altissima che pensiamo che ci sono aziende dedicate che si occupano solo di questo.

Invece di concentrarsi solo sulla vendita di elettronica a marchio Sony, l’azienda si sta impegnando a inserire le proprie tecnologie all’interno dei prodotti di successo di altre aziende. Secondo il Wall Street Journal ogni iPhone 6 venduto frutta a Sony circa 20,00 dollari per i due sensori inseriti all’inseriti all’interno dello smartphone.

La produzione dei sensori e la punta di diamante di Sony, la fascia produttiva su cui investe la maggior parte delle risorse, ultimamente il marchio giapponese ha investito 1 miliardo di dollari per cercare di coprire la domanda globale.

Se Sony riuscirà a diventare il leader mondiale nel settore dei sensori garantendo quantità e qualità diventerà senza dubbio una pietra miliare nella storia della fotografia digitale.

fonte: clickblog.it

Posted in:

Lascia un commento